Funzione dei Cakra

Namasté,

continuando il discorso sui Cakra, ampliamo la nostra conoscenza analizzandone la  funzione.  Barbara Ann Brennan, terapeuta, psicoterapeutica e scienziata, nel suo libro Mani di Luce afferma che ogni cakra ha uno scambio continuo di energia con il campo universale. Sono dei passaggi che consentono all’energia di entrare e uscire.

cakra

Struttura dei Cakra

Quando siamo “aperti” metabolizziamo una grande quantità di energia che ci giunge dall’universo attraverso tutti i cakra ed elaboriamo tutta la coscienza connessa con l’energia che scorre dentro noi. Non sono compiti facili, la maggior parte di noi non riesce a farlo perchè un’ apertura costante è un input eccessivo.

Il materiale psicologico relativo ad ogni cakra sale a livello della coscienza nel momento in cui aumentiamo il flusso energetico attraverso quel cakra. Flussi improvvisi di energia provocherebbero la liberazione eccessiva di materiale psicologico e non saremmo capaci di elaborarlo tutto.

Si devono aprire i cakra lentamente, seguendo un percorso di crescita, per poter avere il tempo necessario ad elaborare e integrare ciò che sale alla nostra coscienza. E’ un lavoro che va fatto perché il crescere del flusso d’energia ci rende più sani, sono i blocchi e gli squilibri nel flusso che causano la malattia. A livello mentale, un flusso energetico disturbato provoca un’alterazione delle percezioni e ci impedisce  di vivere una vita libera e piena. Quando abbiamo elaborato e sviluppato la nostra maturità e la chiarezza, allora potrà “rimanere aperto” senza correre rischi.

Funzione psicologica dei sette Cakra

Nella maturazione dell’essere umano, i cakra riproducono l’evolversi degli schemi mentali, rappresentano le nostre reazioni alle esperienze della vita, i blocchi “sentimentali” che mettiamo a fronte di esperienze negative, impedendo in questo modo il libero fluire del prana, dell’energia vitale. Lo sviluppo dello stesso cakra ne viene disturbato e viene inibita una funzionalità psicologica pienamente equilibrata.

Tratto dal libro della Dott.ssa Brennan:

“Se un bambino viene rifiutato ripetutamente quando cerca di dare amore a un altro individuo, è possibile che metta fine ai suoi tentativi di dare amore. Per farlo, cercherà con ogni probabilità di bloccare i sentimenti d’amore che ha in sé, e lo otterrà impedendo all’energia di fluire attraverso il cakra del cuore. Quando il flusso energetico attraverso il cakra del cuore è arrestato o rallentato, lo sviluppo del cakra stesso ne risente. Con il passare del tempo potranno insorgere anche problemi fisici”.

E’ un processo che può essere applicato a tutti i cakra. Se blocchiamo l’esperienza che stiamo vivendo, blocchiamo  anche i nostri cakra che crescono in modo alterato, si ostruiscono  per l’energia stagnante, girano in maniera irregolare e, in caso di malattia, possono anche deformarsi o lacerarsi.

Una semplice pratica

Vi propongo una pratica per la pulizia e la purificazione dei cakra, per il riequilibrio del nostro sistema energetico, per darci nuovo vigore e liberarci dallo stress. E’ tratta dal libro Manuale pratico del corpo energetico di Cyndi Dale.

  • Scegliete un luogo tranquillo e che vi trasmette serenità. Sedetevi in posizione comoda, a gambe incrociate o in una delle posizione yoga per la meditazione. Chiudete gli occhi.
  • Respirate profondamente e immaginate che una luce bianca e brillante penetri nel vostro sistema cakrico attraverso la sommità della testa. Questa luce scintillante vi pervade e vi libera da tutto ciò che avete bisogno di “lasciare andare”, colmandovi al tempo stesso di ispirazione e amore.
  • Visualizzate la cascata di luce mentre scende dentro di voi lungo tutti i cakra, fino ad uscire dai piedi. Anche lì la luce continua a fluire attraverso e oltre il decimo cakra, ubicato a terra sotto i vostri piedi.
  • Da quel punto a terra la luce comincia a risalire attraverso i cakra e in tutto il vostro corpo, avvolgendovi totalmente con grazia e protezione.
  • Continuate l’esercizio finché non vi sentite liberi e rinnovati.

Om Shanti

Padmāvatī

 

 

 

  • 1
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  

Padmavati

Padmāvatī , insegnante e terapista Yoga, Yoga Terapia e Ayurveda, diplomata presso la scuola quadriennale C.Y. Surya del Maestro Amadio Bianchi (Swami Suryananda Saraswati). Si è inoltre diplomata in Naturopatia (900 ore) presso la Scuola Italiana di Heilpraktiker (Centro Ayni) di Milano nel 2004. Attualmente insegna Yoga a Torre delle Stelle presso Alchimissa Yoga

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-4081969-3