Yoga Torre delle Stelle I colori delle Mālā

Namastè,

oggi vi parlerò dei colori nella visione āyurvedica,  dandovi delle indicazioni che potrete utilizzare per scegliere il  colore della mālā. L’ āyurveda è uno dei sistemi di medicina naturale più antichi e completi del mondo. Nasce in India ed è strettamente collegata agli insegnamenti dello Yoga, da cui trae la visione della coscienza e le modalità del trattamento della mente. 

Tra i trattamenti sensoriali di questa medicina c’è quello del colore. Poiché la mente si nutre di percezioni sensoriali, cambiando il tipo di percezioni sensoriali si possono cambiare le condizioni mentali e emotive (D. Frawley).

disegno colorato psichedelico

Colori

Possiamo utilizzare i colori nelle Visualizzazioni mentali, ad esempio “Inspiro oro, visualizzo il colore accompagnare l’energia vitale, il Prāṇa , che si espande in tutto il corpo, fin dentro alle cellule. Espiro argento portando via le tossine che fuoriescono con il respiro”.

I colori possono essere anche diretti in specifiche parti del corpo, sui Cakra, sulla nostra sfera mentale e emotiva. In questo ultimo caso è bene visualizzare se stessi circondati da una luce dorata. Possiamo scegliere un colore su cui meditare, un fiore colorato, un aspetto della natura.  In un articolo a parte vi parlerò più nello specifico delle Visualizzazioni e delle Meditazioni con i colori, dandovi alcuni esempi.

Qui di seguito vi do qualche indicazione generale  sui colori, ricordandovi per prima cosa, i colori dei Cakra:

  • Rosso: Cakra della radice (mūlādhāra)
  • Arancione: Cakra del plesso sacrale (svādhiṣṭhāna)
  • Giallo: Plesso solare (maṇipūra)
  • Verde: Cakra del cuore (anāhata)
  • Blu: Cakra della gola (viśuddha)
  • Indaco: Terzo occhio( ājñā)
  • Violetto: Cakra della corona (sahasrāra)

Il colore Nero assorbe totalmente la luce, ciò significa, dal punto di vista fisico, che assorbe l’energia intera. Niente viene riflesso. Nella realizzazione delle mālā  viene spesso utilizzato l’ Onice Nero che è collegato al Cakra della Radice. Questo tipo di Onice è indicato quando si ha paura delle novità, quando si ha bisogno di protezione contro le energie negative.

Ha il potere di conferire calma e pace, favorisce la capacità di riflessione e meditazione. L’Onice nero mi ricorda un gioiello sardo Su Coccu realizzato in Onice Nero o nella più rara Ossidiana. E’ un talismano che protegge contro il malocchio e le energie negative che ci circondano.

rosario indiano in onice nero

Mālā in onice nero

Il Bianco è il colore della purezza, dell’innocenza, dell’ingenuità. Dal punto di vista ayurvedico, il bianco agisce sui 3 Dosha, diminuisce Pitta e Vata, aumenta Kapha.  Fornisce supporto al Sistema Immunitario, nutre  i tessuti e i fluidi del nostro corpo. E’ un colore utile per la meditazione ed è considerato il più spirituale di tutti i colori perché supporta la crescita spirituale e la pace interiore.

Nel prossimo articoli tutti gli altri colori e qualche suggerimento sull’uso dei colori per la cura del corpo e della mente.

OM Shanti

Lucia Padmavati

Hatha Yoga e Ayurveda a Torre delle Stelle

Info: Lucia 3495204698 whatsapp

Padmavati

Padmāvatī , insegnante e terapista Yoga, Yoga Terapia e Ayurveda, diplomata presso la scuola quadriennale C.Y. Surya del Maestro Amadio Bianchi (Swami Suryananda Saraswati). Trainer di Ginnastica Posturale Metodo Scientifico ATS, Operatore specializzato in attività sportiva ginnastica, finalizzata alla salute e al fitness (Diploma CONI). Si è inoltre diplomata in Naturopatia (900 ore) presso la Scuola Italiana di Heilpraktiker (Centro Ayni) di Milano nel 2004. Attualmente insegna Yoga a Torre delle Stelle presso Alchimissa b&b e Sala Yoga Sagittario.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-4081969-3