Aspettando il 2019

Eccoci qui, ancora una volta, ad attendere l’arrivo del nuovo anno. Ritmi da feste, da regali spesso non pensati, profumi di ciambelle fritte, di dolci torroni. E luci e colori. Sale la frenesia. Cosa preparare per i vari pranzi e cene delle feste? Speriamo non delicati maialetti rosa e dolci capretti e agnellini. Le feste della pace e dell’amore, sentimenti che spesso indossano false vesti.

babbo nataleState dedicando momenti del vostro tempo a una riflessione sull’anno che se ne va? Questo è il momento perfetto per dare uno sguardo, e perché no, per annotarvi su un quadernetto, gli avvenimenti, gli incontri che in qualche modo hanno inciso sul vostro modo di essere e di pensare. Quelli vi hanno creato un senso di gioia e di pace, quelli che, invece, vi hanno reso ansiosi, nervosi, non in equilibrio e in armonia con l’ambiente circostante.

Chiedetevi perché proprio quella particolare situazione o persona ha creato in voi una reazione, positiva o negativa che sia. In una situazione di equilibrio tutto ha un suo perché, è la visuale che cambia. Il nostro punto di vista crea la nostra realtà. Ma tutto continua a esistere, indipendentemente dal nostro personale giudizio. Bisogna solo accettare che sia così. Il nostro giudizio, le nostre ansie e paure non cambiano la realtà delle cose, cambiano solo il nostro modo di percepirla.

nuvole

L’indagine interiore ci aiuta a conoscerci meglio, a aumentare la nostra consapevolezza, a diventare più sicuri e ad affrontare meglio le situazioni impegnative. Se conosciamo il perché delle nostre reazioni, possiamo controllarle meglio e prevenire situazioni spiacevoli. E’ una pratica che dovrebbe essere costante, per rimanere sempre centrati e sapere dove si è, per non perdere la rotta del nostro percorso. Raccogliamo i frutti del nostro impegno e lasciamo andare tutti i pensieri, le emozioni e i turbamenti inutili. Scegliamo con cura i semi da piantare per il raccolto del nuovo anno. Ma, soprattutto, non dimentichiamoci di noi stesse, concediamoci l’amore e le attenzioni che ci meritiamo, che tutti si meritano.

OM Shanti

Lucia Padmavati

 

Jung e l'Autoanalisi

 

Autoanalisi Giorno per Giorno

Padmavati

Padmāvatī , insegnante e terapista Yoga, Yoga Terapia e Ayurveda, diplomata presso la scuola quadriennale C.Y. Surya del Maestro Amadio Bianchi (Swami Suryananda Saraswati). Trainer di Ginnastica Posturale Metodo Scientifico ATS, Operatore specializzato in attività sportiva ginnastica, finalizzata alla salute e al fitness (Diploma CONI). Si è inoltre diplomata in Naturopatia (900 ore) presso la Scuola Italiana di Heilpraktiker (Centro Ayni) di Milano nel 2004. Attualmente insegna Yoga a Torre delle Stelle presso Alchimissa b&b e Sala Yoga Sagittario.

Una Risposta to “Aspettando il 2019

  • Namaskar Lucia, che belle parole, seguirò il tuo saggio consiglio, vi auguro amore e pace nei vostri bei cuori. Un abbraccio con affetto Enrica

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UA-4081969-3