Torre delle Stelle – Le Spiagge

La Spiaggia di Cann’e Sisa – Sardegna

E’ una delle due spiagge di Torre delle Stelle, sulla costa sud orientale della Sardegna. Una volta qui c’erano grandi dune di sabbia, poi il territorio è stato lottizzato agli inizi degli anni sessanta del secolo scorso e le spiagge private di parte della loro sabbia. In seguito non ci si è preoccupati di salvaguardare la vegetazione, di fondamentale importanza per la formazione e il mantenimento delle dune costiere che fanno da barriera al vento impedendo il disperdersi della sabbia verso l’entroterra. Così le dune  a Cann’e Sisa non ci sono più nonostante la spiaggia abbia mantenuto parte della sua bellezza selvaggia.

Torre delle Stelle

Il mare turchino di Cann’e Sisa a Torre delle Stelle

La sabbia è color crema, di grana fine ma non finissima e le acque del mare diventano profonde dopo pochi metri. Da giugno a settembre i due chioschi aprono e affittano anche lettini e ombrelloni, kayak e gommoni. Cann’e Sisa è più tranquilla di Genn’e Mari e i tramonti sono indimenticabili, soprattutto da gennaio a fine maggio.
L’Associazione 
Torre delle Stelle, di cui facciamo parte, ha intrapreso nel corso degli ultimi anni, una serie di azioni volte alla tutela del territorio e delle spiagge di Torre delle Stelle, qualche conquista è stata fatta ma il lavoro è ancora lungo.

Spiaggia di Cann'e Sisa

Spiaggia di Cann’e Sisa – Torre delle Stelle – Sardegna sud est

Voglio ricordare anche le due calette di scogli Cala Biscia e Cala Delfino, raggiungibili a piedi scendendo sentieri scoscesi. Qui la privacy è totale, pochi hanno voglia di avventurarsi sotto il sole. Ma ne vale la pena, soprattutto se siete amanti dello snorkeling. E, se siete fortunati, potrete vedere i delfini. Dovete proprio essere fortunati, però!

La Spiaggia di Genn’e Mari – Sardegna 

E’ l’altra spiaggia di Torre delle Stelle, la vedete dall’alto del nostro giardino. E’ a circa 300 metri in linea d’aria e la si può raggiungere a piedi tramite scalinate, un bel giretto se le temperature non sono troppo alte, la risalita è impegnativa! Meglio allora tre minuti di macchina per percorre il chilometro e mezzo senza bisogno di uscire da Torre delle Stelle. C’è un bel parcheggio dove lasciare l’auto, pochi metri e si è in spiaggia.

Torre delle Stelle

Spiaggia di Genn’e Mari

La sabbia di Genn’eMari è bianca, fine, impalpabile. In primavera i raggi del sole la colpiscono facendone brillare i granelli e rendendola candida. Le acque del mare sono basse per molti metri e diventano profonde gradatamente. Anche qui troverete un baretto all’entrata della spiaggia e un chiosco bar con noleggio lettini, ombrelloni e gommone.

Torre delle Stelle Sardegna

Genn’e Mari Torre delle Stelle sud est Sardegna

Scuola Sub

All’interno di Torre delle Stelle vi è anche scuola subacquea con corsi di immersione guidate che vi porterà a scoprire le meraviglie della vita marina del Mediterraneo e, per i più esperti, ad esplorare i relitti marini Isonzo e Loredan.

L’Isonzo era una grande nave da guerra (80 m.) affondata da un sottomarino inglese durante la Seconda Guerra Mondiale. Si trova a circa 58 metri di profondità. L’immersione è impegnativa, per bravi subacquei,  anche perchè si incontrano spesso forti correnti verso i 20, 25 metri. Ma una volta superate, l’immersione è tranquilla e lo spettacolo garantito: gronchi giganti, mostelle, astici, aragoste, re di triglie ….

Il Loredan era una nave impegnata nel servizio di scorta armata ai convogli e fu affondata nel 1943. Si trova tra i 55 e i 65 metri di profondità ed è uno dei più affascinanti relitti del Mediterraneo. La chiglia è ricoperta da una foresta di gorgonie rosse e gialle, nuvole di anthas la circondano  e migliaia di gamberine occupano le stive.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 256
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
UA-4081969-3